Savogno dal drone: Il paese fantasma nel cuore della Val Chiavenna

Il . Inserito in Riprese col Drone. Visite: 3536

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Questa volta ci siamo recati nel cuore della Val Chiavenna, un giro che era da parecchio tempo nelle nostre mire, un po' per la sua storia, un po' perchè la giornata era spettacolare e cosa c'è di meglio di una passeggiata in montagna per rinfrancar lo spirito?

Si parte alle 11.30 da Varenna e in nemmeno un'ora siamo al parcheggio da dove parte la mulattiera che porta a Savogno.

Con mia (sgradita) sorpresa, vedo che il tempo di percorrenzanon è di una ventina di minuti come pensavo ma il cartello indica1,30 ore.

Ci resto parecchio male, non tanto per il tempo in sè quanto per il fatto che ho in spalla la valigia rigida del Drone! 6 o 7 chili di uno scomodo fardello da portare non in spalla bensì a tracolla, non è proprio la dotazione migliore da portarsi su quel genere di percorso.

Ma non mi faccio abbattere, con me c'è l'amico Max che, per fortuna, mi da una mano sobbarcandosi il carico per alcuni tratti, senza di lui davvero non ce l'avrei fatta.

Dopo una bella ora abbondante di gradoni in pietra, finalmente arriviamo a Savogno.

La giornata è bella, primaverile ma, la nostra priorità à mangiare e bere perchè, da buoni disorganizzati, non abbiamo pensato ne all'acqua ne al cibo.

Per fortuna c'è un rifugio ed è aperto, e così ci fiondiamo dentro e saziamo fame e sete.

Vicino al rifugio noto una funicolare, i cui piloni passavano dal sentiero di salita. Non è una funicolare porta persone bensì porta viveri. Al posto della cabina, infatti, c'è una grossa vasca d'acciaio nella quale si può caricare un po' di tutto e, vista la difficoltà a raggiungere il paese, è qualcosa di davvero ingegnoso. Savogno fa anche da tramite tra la valle e il piccolo paese di Dasile che resta sul crinale di fronte a Savogno, circa 100 metri più in alto e raggiungibile anch'esso dalla stessa funicolare.  

La storia di Savogno

Il borgo di Savogno ha origini medievali e conserva ancora interessanti caratteristiche di architettura rurale spontanea, con mura in pietra e loggiati in legno.

Il borgo era divenuto un punto di transito obbligato per quanti si recavano a Coira, capitale delle Tre Leghe Grigie, in Svizzera.
Di notevole interesse è anche l'antica chiesa parrocchiale dedicata a San Bernardino, consacrata nel 1465, che presenta interessanti affreschi del periodo e che dispone di un campanile di forme rinascimentali, eretto a circa vent'anni dalla costruzione del tempio sacro e che oggi è uno dei pochi della val Bregaglia a conservare immutati nei secoli i suoi tratti architettonici caratteristici. La struttura venne in seguito ristrutturata una prima volta nel Seicento e poi successivamente nell'Ottocento grazie all'operato di san Luigi Guanella, negli anni in cui fu parroco nel paese (1867-1875).

Così don Guanella descriveva il borgo negli anni del suo ministero pastorale:"« Savogno è villaggio umilissimo che si aggrappa agli scogli del monte, entro una valle ripida che guida al vertice del monte Stella, il più alto culmine in Italia dopo il Monte Rosa. Dallo Stella si prospetta al canton Grigione da tramontana, alla valle Mesolcina da ponente, alla Lombardia da mezzodì, e da levante all’Engadina svizzera ed al Maloia, da cui parte il gruppo delle Alpi che discendono ad incoronare la penisola italica e il corso delle acque dei fiumi, precipui il Reno e il Danubio [Inn], che per due lati opposti si incamminano a salutare le principali regioni d’Europa »

Il Guanella fece erigere per il borgo anche un lavatoio pubblico ed ampliò il primitivo cimitero.
Sempre al Seicento risale invece una fontana pubblica che si trova nella parte alta del paese con una divisione per l'abbeveratoio degli animali e la fonte per le persone, risalente ai tempi delle prime cure igieniche contro la peste manzoniana.
Nel 1961 venne eretta una locale scuola elementare. Il borgo venne definitivamente abbandonato a partire dal 1968 a causa del progressivo spopolamento dell'area a vantaggio di paesi più a valle e facilmente accessibili (Fonte Wikipedia).

Sulla via del ritorno ci accompagna Alfonso, uno dei simpatici personaggi che quel giorno erano a Savogno. Conosce benissimo il posto e ci fa fare un sentiero alternativo un po' meno irto di quello di salita. Arriviamo proprio sopra le cascate dell'Acquafraggia dove la sosta per una ripresa d'effetto, è d'obbligo.  

Dopo un altro quarto d'ora finalmente arriviamo a valle, davvero provati dalla fatica ma soddisfatti per ciò che avevamo visto.

A conti fatti, un bel giro ma, è giusto dirlo, di fantasmagorico, Savogno, almeno quel giorno aveva ben poco. 

 

 

 

Photo Gallery di Savogno

savogno-dal-drone-13
savogno-dal-drone-14
savogno-dal-drone-15
savogno-dal-drone-16
savogno-dal-drone-17
savogno-dal-drone-18
savogno-dal-drone-19
savogno-dal-drone-20
savogno-dal-drone-21
savogno-dal-drone-22
savogno-dal-drone-23
savogno-dal-drone-24
savogno-dal-drone-25
savogno-dal-drone-26
savogno-dal-drone-27
savogno-dal-drone-28
savogno-dal-drone-29
savogno-dal-drone-30
savogno-dal-drone-31
savogno-dal-drone-32
savogno-dal-drone-33
savogno-dal-drone-34
savogno-dal-drone-35
savogno-dal-drone-36
savogno-dal-drone-37
savogno-dal-drone-38
savogno-dal-drone-39
savogno-dal-drone-40
savogno-dal-drone-41
savogno-dal-drone-42
savogno-dal-drone-43
savogno-dal-drone-44
savogno-dal-drone-45
savogno-dal-drone-1
savogno-dal-drone-2
savogno-dal-drone-3
savogno-dal-drone-4
savogno-dal-drone-5
savogno-dal-drone-6
savogno-dal-drone-7
savogno-dal-drone-8
savogno-dal-drone-9
savogno-dal-drone-10
savogno-dal-drone-11
savogno-dal-drone-12
  • savogno-dal-drone-13
  • savogno-dal-drone-14
  • savogno-dal-drone-15
  • savogno-dal-drone-16
  • savogno-dal-drone-17
  • savogno-dal-drone-18
  • savogno-dal-drone-19
  • savogno-dal-drone-20
  • savogno-dal-drone-21
  • savogno-dal-drone-22
  • savogno-dal-drone-23
  • savogno-dal-drone-24
  • savogno-dal-drone-25
  • savogno-dal-drone-26
  • savogno-dal-drone-27
  • savogno-dal-drone-28
  • savogno-dal-drone-29
  • savogno-dal-drone-30
  • savogno-dal-drone-31
  • savogno-dal-drone-32
  • savogno-dal-drone-33
  • savogno-dal-drone-34
  • savogno-dal-drone-35
  • savogno-dal-drone-36
  • savogno-dal-drone-37
  • savogno-dal-drone-38
  • savogno-dal-drone-39
  • savogno-dal-drone-40
  • savogno-dal-drone-41
  • savogno-dal-drone-42
  • savogno-dal-drone-43
  • savogno-dal-drone-44
  • savogno-dal-drone-45
  • savogno-dal-drone-1
  • savogno-dal-drone-2
  • savogno-dal-drone-3
  • savogno-dal-drone-4
  • savogno-dal-drone-5
  • savogno-dal-drone-6
  • savogno-dal-drone-7
  • savogno-dal-drone-8
  • savogno-dal-drone-9
  • savogno-dal-drone-10
  • savogno-dal-drone-11
  • savogno-dal-drone-12
  •  

     

    Tags: davidegalloni.com dronemotions paese fantasma ghost town phantom3 savogno dasile cascate dell'acquafraggia

    Aggiungi commento


    Codice di sicurezza
    Aggiorna

    Link Sponsorizzati.