Il paese fantasma di Castelnuovo dei Sabbioni

Il Paese di Castelnuovo dei Sabbioni è stato per lungo tempo ai margini di un importante bacino minerario per l’estrazione della lignite, attualmente esaurito. Al centro del paese sorgeva una chiesa che era logisticamente il centro dello stesso paese.

Nei suoi dintorni, infatti, si trovava la cosiddetta “Dispensa”, un gruppo di caseggiati creato al tempo della prima guerra mondiale come dormitorio per gli operai che venivano a lavorare da lontano.

Dai primi anni venti, quei dormitori vennero convertiti in appartamenti per le famiglie di coloro che lavoravano alla Società Mineraria Valdarno e quindi divenne un vero e proprio nucleo denso di famiglie. Fino all’inizio degli anni sessanta il complesso era ancora abitato, successivamente fu gradualmente abbandonato a causa dei pericoli causati dell’escavazione sottostante. Alla metà degli anni sessanta fu parzialmente distrutto. L’evacuazione degli abitanti fu completata a metà degli anni ottanta. Nel 1995, con la regia di Alessandro Benvenuti, viene girato il film “Ivo il tardivo” che dette ancora un po’ di lustro alla storia di questo vecchio paese. Paese divenuto a tutti gli effetti un luogo abitato dai fantasmi di quei vecchi operai che non hanno mai voluto abbandonare le loro case durante il periodo di evacuazione. Poco dopo l’inizio del nuovo millennio, la chiesa viene completamente ristrutturata.

Oggi, anno 2020, il paese è parzialmente in fase di ricostruzione ed è, a tutti gli effetti, una sorta di museo storico. Lungo le vie del paese, infatti, sono esposte immagini che raccontano la sua triste storia. A causa degli ingenti costi di bonifica, l’opera di ristrutturazione prosegue molto lentamente. (tratto in parte da Wikipedia)

Davide Galloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Mavic Mini sullo Sporting Club Saronno

Gio Apr 30 , 2020
Il tennis non riapre, non si capisce perchè il governo non abbia dato il via libera ad uno degli sport che fa dell’individualità la sua caratteristica principale. Si potrà, infatti, andare in bicicletta anche in due, ma non giocare a tennis dove l’avversario è almeno a 25 metri di distanza. […]
Sporting Club Saronno dal Drone
Marzo: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: